JEKPOT - The Knowledge Management Company

The Knowledge Management Company

NEWS

EVENTI

25° KM TRACKS
Knowledge management e tecnologie per gestire,
comunicare e proteggere la conoscenza organizzativa


23 Novembre 2020, live web
ISCRIZIONI ENTRO 19 NOVEMBRE

NEWS


DESCRIZIONEINGRESSIAUDIENCEPARTNERAGENDALOCATIONISCRIZIONICONTATTI


AGENDA
Agenda | Relatori |
Call for papers | Km Tracks Award

     


Lunedì 23 Novembre 2020
dalle ore 9.00 in live web

25° KM TRACKS
Knowledge management e tecnologie per gestire, comunicare e proteggere la conoscenza organizzativa

chaired by Carlo Sorge direttore responsabile KappaeMme


Platinum Sponsor

Consoft Informatica

Technical Partner
GoToWebinar by LogMeIn

Platinum Sponsor
KappaeMmeù

     

9.00 - 9.30 Registrazioni e accesso al convegno
 
     
9.30 - 9.45 Welcome da Pavia (videoconferenza)
 
 
 
  Marco Ferretti professor UNIVERSITA' DI PAVIA  
 
 
     
9.45 - 10.00 Vision
 
  KNOWLEDGE MANAGEMENT ALLO STATO DELL'ARTE  
 
 
  Carlo Sorge general manager JEKPOT, giornalista, direttore responsabile KappaeMme  
 
 
  Il Knowledge Management è una teoria manageriale per l'incremento della competitività delle organizzazioni e la professionalità dei suoi collaboratori, declinata su un approccio di innovazione culturale, organizzativa, tecnologica; su una metodologia di rappresentazione della conoscenza organizzativa (dati, informazioni, documenti, beni digitali e intangibili come competenze, emozioni, relazioni, valori delle persone) per segmenti (km tracks: esplicito, tacito, creabile, cross) abilitata dalla tecnologia; e sull'ottimizzazione dei processi connessi con la gestione, la comunicazione e la protezione della conoscenza organizzativa.  
     
10.00 - 10.15 Scenario
 
  KM glory - Interview: LA GESTIONE DELLA CONOSCENZA SUL WEB  
 
 
  Oreste Signore past office manager W3C ITALY, expert in (semantic) web technologies  
 
 
  Intervista al pioniere della divulgazione del web in Italia con il chapter italiano del World Wide Web Consortium, organizzazione non governativa internazionale fondata da Tim Berners Lee con lo scopo di sviluppare tutte le potenzialità del world wide web  
     
MANAGEMENT TRACK
 
10.15 - 10.30 GESTIONE DELLA CONOSCENZA E QUALITA' DEI DATI  
 
 
  Domenico Natale Commissione UNI/CT504 Ingegneria del software UNINFO  
 
 
  Parlare di aspetti teorici della qualità dei dati non è sempre conveniente. Dettagliare singole problematiche lo è molto di più: aggiornamento di archivi, banche dati dialoganti, interscambio dati, protezione dati personali, accessibilità di informazioni alle persone con disabilità, comprensibilità, disponibilità open data e altro.
La gestione della conoscenza presuppone che le informazioni, i metadati e i dati siano di qualità. La definizione di modelli di riferimento che possano orientare verso la qualità e senz'altro utile, al pari di una mappa geografica sintetica che consiglia dove andare, cosa approfondire e quali obiettivi raggiungere.
 
     
10.30 - 10.45 KNOWLEDGE SHARING AND SOCIAL LEARNING IN AN ONLINE COMMUNITY IN CROWDSOURCING  
 
 
  Adriano Solidoro researcher UNIVERSITA' DI MILANO BICOCCA  
 
 
  Knowledge sharing is particularly important for co-creating, participating or acquiring innovative ideas. Crowdsourcing as a way of doing open innovation has raised the question about the kind of organizing forms they eventually require or underpin as well as their novelty, if any, however, there is little consensus in management studies on how to best design a contest in terms of the mechanism to motivate, engage and retain an online community. In this paper, starting from an exploratory case study on the project "Stati generali della Formazione e del Lavoro" (General Assembly on Training and Work) -a crowsourcing experience designed for a large community of professional trainers, planned and managed by Università degli Studi di Milano Bicocca and AIF (Associazione Italiana Formatori), we study the factors influencing the decision of the participants (aka, solvers) to become involved (and to what extent) in a contest. The core argument is that contest proponents can influence participants' decisions to engage more deeply via management strategies. The study could contribute to the debate on crowdsourcing by both underlining some important governance factors involved and providing empirical evidence of the link between management strategies and crowdsourcing success.  
     
10.45 - 11.00 KNOWLEDGE MANAGEMENT & PROJECT MANAGEMENT  
 
 
  Massimo Cimbali project manager JEKPOT  
 
 
  Gestire i progetti secondo le linee del PMBOK (Project Management Body Of Knowledge) del PMI (Project Management Institute) significa spiegare i principi e le componenti del project management (PM), la definizione del progetto, le metodologie e gli strumenti di programmazione. Un opportuno utilizzo del PM applicato alla gestione, comunicazione e protezione della conoscenza organizzativa (KM) può contribuire a creare un positivo volano gestionale che impatta su tutta l'organizzazione. Ciò perchè il PM è in grado di massimizzare l'efficienza di processo e minimizzare il consumo delle risorse disponibili, realizzando l'obiettivo del KM di aumentare la competitività di un'organizzazione.  
     
11.00 - 11.30 Break
 
     
COMMUNICATION TRACK
 
11.30 - 11.45 RIPENSARE LA DISTANZA: MODELLI, CONOSCENZA E PERSONE  
 
 
  Stefania Bandini professor UNIVERSITA' DI MILANO BICOCCA, fellow RCAST-THE UNIVERSITY OF TOKYO  
 
 
  Le recenti rivoluzioni nel mondo dell'organizzazione del lavoro, del quotidiano e della fruizione singola e collettiva dei servizi, ci pongono sfide di riflessione e di riconfigurazione di modelli e tecnologie, dove nuove forme di "distanza" disegnano l'interazione e la comunicazione tra persone, e la circolazione della conoscenza. In questo intervento verranno prese in considerazione alcune declinazioni delle nuove manifestazioni della prossemica a fronte del ruolo pervasivo di strumenti tecnologici oggi disponibili e verso scenari innovativi futuribili, tenendo conto dell'attualità delle forme che l'intelligenza artificiale può indirizzare, in senso utopico e distopico.  
     
11.45 - 12.00 COMUNICARE IN LIVE WEB NELLE EMERGENZE E NEL DAY BAY DAY - La soluzione  
 
 
  Armando D'Angelo digital transformation manager CONSOFT INFORMATICA  
 
 
  Durante l'emergenza sanitaria il digitale sta avendo un ruolo cruciale e la sua rilevanza è stata colta da tutti gli attori del sistema (istituzioni, aziende e professionisti, dipendenti). Affiché si possa attuare una vera e propria transizione verso nuovi modelli di business basati sul digitale, occorre ripensare l'organizzazione del lavoro e identificare le priorità di investimento. Le soluzioni LogMeIn consentono l'interazione e la comunicazione tra persone, facilitano la condivisione della conoscenza e riducono i costi, ottimizzando le risorse disponibili.
 
     
12.00 - 12.15 COMUNICARE IN LIVE WEB NELLE EMERGENZE E NEL DAY BAY DAY - L'esperienza  
 
 
  Enrico Parisini chief information officer CONSERVE ITALIA, president ASSI  
 
 
  Le soluzioni di comunicazione in live web oggi offrono l'opportunità di una blended communication che a livello enterprise significa risparmi ed efficienza operativa. Come dimostrano le esperienze maturate in Conserve Italia
 
     
12.15 - 12.30 DALLE SOCIAL NETWORK AGLI SCENARI DI MULTI-SOCIAL NETWORK: OPPORTUNITA' E PROBLEMATICHE  
 
 
  Antonino Nocera professor UNIVERSITA' DI PAVIA  
 
 
  Le social network rappresentano uno dei mezzi principali per lo scambio di informazioni e le interazioni fra gli utenti nel web. Sempre più spesso, negli ultimi anni, sia la comunità scientifica che le imprese hanno guardato a questi sistemi per studiare e interpretare dinamiche complesse legate al comportamento degli utenti. In questo contesto, comprendere il ruolo degli utenti all'interno di un sistema di social networking è di fondamentale importanza per poter sfruttare al meglio le potenzialità di queste piattaforme online il cui impiego è sempre più di rilievo in diversi ambiti sia sociali sia economici: marketing, information diffusion, team building, cybersecurity. Di particolare rilevanza è, ad esempio, la possibilità di valutare l'impatto e l'efficacia di un'azione da parte di un profilo, spesso legato ad un'attività di business, studiando le reazioni degli utenti, nella maggior parte dei casi manifestate tramite pubblicazione di post, utilizzando tecniche avanzate di machine learning, NLP, text mining.Tuttavia, se da un lato è vero che gli utenti creano comunità molto coese all'interno dei diversi social network e che esibiscono spesso atteggiamenti assortativi in molti contesti, dall'altro lato è vero che la maggiior parte di essi aderisce a più sistemi sociali intrinsecamente eterogenei. Identificare i diversi profili di un utente, in diverse social network al fine di costruire un profilo "globale" è un obiettivo complesso e di grande interesse per la comunità scientifica. Non di meno, la possibilità di considerare l'appartenenza degli utenti non ad un singolo sistema sociale ma ad una costellazione di reti ciascuna con caratteristiche peculiari apre notevoli possibilità di business ma anche importanti problematiche di sicurezza e privacy da affrontare.
 
     
12.30 - 13.00 Panel e Test di apprendimento
 
     
13.00 - 14.00 Break
 
     
14.00 - 14.30 Registrazioni sessione pomeridiana
 
     
14.30 - 14.45 KM glory - Interview: LE FOTOGRAFIE COME VETTORE PER TRASMETTERE CONOSCENZE  
 
 
  Roberto Polillo photografer  
 
 
  Intervista al mio mentore, esperto di gestione della conoscenza, ex capo di Etnoteam e professore dell'Università di Milano Bicocca e della Statale di Milano, oggi appassionato fotografo e cultore delle tecnologie  
     
14.45 - 15.00

COLLABORARE CON L'INTERAZIONE MEDIATA DA ARTEFATTI: CHE COSA, PERCHE' E COME

 
 
 
  Marco Bettoni km consultant KM COMMUNITY  
 
 
  L'intervento prospetta un modello di comunicazione e un modello di co-azione, in grado di dimostrare qualcosa di molto importante sul piano della collaborazione e cioè, da un lato, che la conversazione non è sufficiente per sfruttare il potenziale della "nuova collaborazione" e, dall'altro, che possiamo supplire a ciò aggiungendo alla conversazione l'interazione mediata da artefatti.  
     
PROTECTION & CROSS TRACK
 
15.00 - 15.15

LA SITUAZIONE DEGLI ATTACCHI DIGITALI INTENZIONALI IN ITALIA:
I DATI 2020 DELL'OSSERVATORIO ATTACCHI DIGITALI (OAD) IN ANTEPRIMA

 
 
 
  Marco Bozzetti president AIPSI  
 
 
  La situazione degli attacchi digitali in Italia testimonia la necessità per ciascuna impresa di predisporre una policy per il governo e la gestione della sicurezza digitale, al fine di proteggere il patrimonio conoscitivo aziendale  
     
15.15 - 15.30

INDAGINI A TUTELA DEL PATRIMONIO AZIENDALE:
LA GESTIONE DELLA CONOSCENZA A FINI INVESTIGATIVI

 
 
 
  Nicola Borzi giornalista investigativo freelance  
 
 
  Per proteggere adeguatamente il patrimonio conoscitivo di un'organizzazione, non serve soltanto predisporre un sistema di sicurezza finalizzato a prevenire possibili attacchi a scopo di lucro (per esempio furti di brevetti industriali) ma è anche fondamentale acquisire la capacità di indagare su attacchi potenziali ed effettivi, gestendo la conoscenza e quindi i dati, le informazioni, i documenti e gli asset disponibili a fini investigativi.  
     
15.30 - 15.45 STRATEGIE DI COINVOLGIMENTO DEI COLLABORATORI NEI PROCESSI DI INNOVAZIONE  
 
 
  Marco Pedroni professor UNIVERSITA' DI FERRARA  
 
 
  Il fondamento della corrretta impostazione strategica nel coinvolgimento degli operatori nelle scelte innovative e nel superamento delle diverse forme di resistenza al cambiamento, passa necessariamente per l'analisi del contesto, che richiede strumenti evoluti di indagine e rappresentazione ma ancor prima passa per una precisa e condivisa nozione del concetto stesso di strategia, intesa sia come attività progettuale in continua osmosi con la tattica e con il feedback operativo, sia come scienza dell'agire, in rapporto costante con il contesto stesso, le risorse disponibili, i limiti e gli ostacoli di diversa natura, il fattore tempo.  
     
15.45 - 16.30

KM AWARD 2020 & CONCLUSIONI

 
 
 
  Marco Ferretti professor UNIVERSITA' DI PAVIA  
  Carlo Sorge general manager JEKPOT, giornalista, direttore responsabile KappaeMme  
  Armando D'Angelo digital transformation manager CONSOFT INFORMATICA  
 
 
  Premiazione della miglior relazione della giornata in base alle valutazioni espresse dai partecipanti, con consegna virtuale della targa KM Award 2020 ed effettiva durante la 21^ edizione di KM Tracks.  
     
16.30 - 17.00 Test di apprendimento & Closing
 
     

 

 

RELATORI

Carlo Sorge

Carlo Sorge, general manager JEKPOT, giornalista, chairman KM Tracks

Laureato in Economia e commercio, docente e studioso di knowledge management, giornalista per testate informatiche, economiche e quotidiani (ha firmato per il Corriere della Sera) è oggi direttore di KappaeMme e general manager di JEKPOT. E' chairman di KM TRACKS, iniziativa sul knowledge management e di WELFARE WORLD, iniziativa sul welfare aziendale. Presiede i rispettivi comitati scientifici e d'onore.

 
     
Stefania Bandini

Stefania Bandini professor UNIVERSITA' DI MILANO BICOCCA, fellow RCAST-THE UNIVERSITY OF TOKYO

Fellow Research Center for Advanced Science and Technology presso Komaba Campus Tokyo, è professore e direttore del CSAI (Complex Systems & Artificial Intelligence research center) dell'Università degli Studi di Milano Bicocca

 

 
     
Marco Bettoni

Marco Bettoni km consultant KM COMMUNITY

Già direttore di ricerca dell'Università FernFachHochSchule Schweiz, è esperto e docente di comunità di pratica e consulente sui temi del knowledge management.

 

 
     
Marco Bozzetti

Marco Bozzetti president AIPSI

Presidente di AIPSI - Associazione Italiana Professionisti della Sicurezza Informatica, capitolo italiano della mondiale ISSA - International Social Security Association, è stato il primo CIO del gruppo ENI ed ha operato in primarie aziende ICT e dela consulenza direzionale. Ha certificazioni specialistiche ed è Commissario d'esame per le certificazioni eCF. E' autore di studi e pubblicazioni di settore.

 

 
     
Nicola Borzi

Nicola Borzi giornalista investigativo freelance

Storico giornalista de Il Sole 24 Ore e attuale collaboratore di testate quali Il Fatto quotidiano e il fattoquotidiano.it, ha effettuato numerose inchieste economico-finanziarie, in particolare mettendo in opera tecniche di giornalismo investigativo.

 
     
Massimo Cimbali

Massimo Cimbali project manager JEKPOT

Il grande Max è un ingegnere gestionale del Politecnico di Milano, certificato ed esperto di project management sia come docente che come project manager. Per JEKPOT si occupa di project management, nonché di strategie e tattiche con gli scacchi, di cui è un appassionato cultore.

 
     
Armando D'Angelo

Armando D'Angelo digital transformation manager CONSOFT INFORMATICA

Per Consoft Informatica è responsabile del mercato Enterprise con un'offerta di soluzioni e servizi che, ispirandosi all'innovazione tecnologica e alla ricerca di nuove modalità di lavorare a supporto del business, facilitano il percorso di trasformazione digitale delle aziende. Ha ricoperto incarichi manageriali in aziende ICT, soprattutto nelle vendite e nel marketing, specializzandosi in piattaforme di document & workflow management e di comunicazione.

 
     
Marco Ferretti

Marco Ferretti full professor UNIVERSITA' DI PAVIA

Professore ordinario afferente al Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell'Informazione si occupa principalmente di ottimizzazione di applicazioni multimediali su processori paralleli embedded, progettazione hw e sw per processori dedicati, tecnologie per DMNS e la multimedialità.

 

 
     
Domenico Natale

Domenico Natale president Commissione ISO/SC7 UNINFO

Dopo la laurera in scienze statistiche e demografiche con specializzazione in informatica, ha lavorato in Sogei. In UNINFO è Presidente della Commissione "Tecnologie informatiche - Ingegneria del software e di sistema" e membro della Commissione "Informatica medica" occupandosi di tematiche e-health. In ISO (International Organization for Stadardization) è editor di alcuni standard.

 

 
     
Antonino Nocera

Antonino Nocera professor UNIVERSITA' DI PAVIA

Professore afferente al Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell'Informazione dell'Università di Pavia, si occupa di data science, social network analysis, privacy, security, trust and reputation, recommender systems.

 

 
     
Marco Pedroni

Marco Pedroni professor UNIVERSITA' DI FERRARA

Professore all'Università di Ferrara, si occupa in particolare di knowledge management, software development (Java, Javascript, DHTML, AJAX) sw-driven workflow project and management, sw-driven dynamic concept maps rebuilding, georeferenced marketing and direct net-marketing, e-learning strategies and technologies, project management.

 

 
     
Enrico Parisini

Enrico Parisini chief information officer CONSERVE ITALIA, president ASSI

Dopo la laurea in statistica ed economia all'Università di Bologna, è entrato in Conserve Italia percorrendo tutti gli step fino a diventare responsabile dei sistemi informativi. Analogamente è entrato in ASSI - Associazione Specialisti Sistemi Informativi fino a diventare Consigliere ed oggi Presidente.

 
     
Roberto Polillo

Roberto Polillo photographer

Attualmente appassionato fotografo professionista, è stato professore di informatica all'Università statale di Milano dove si è laureato in fisica, quindi co-founder & Chief Executive Officer della società Etnoteam ed ancora professore di informatica all'Università di Milano Bicocca.

 
     
Oreste Signore

Oreste Signore past office manager W3C ITALY, expert in (semantic) web technologies

Laureato in fisica e grande esperto di tecnologie web semantiche, è stato un pioniere della diffusione del web in Italia attraverso il World Wide Web Consortium (W3C) di cui è stato il referente del chapter italiano, dopo aver ricoperto la carica di Technology director al CNR.

 
     
Adriano Solidoro

Adriano Solidoro researcher UNIVERSITA' DI MILANO BICOCCA

Ricercatore del Dipartimento di Scienze umane per la formazione "Riccardo Mazza", è docente di Information Systems for Knowledge management (corswo in inglese). Tra i suoi interessi l'organizzazione aziendale e il cambiamento organizzativo e gestione dellerisorse umane.

 
     

 

 

CALL FOR PAPERS 2020

     
 

The call for papers has the goal to collect the best original researches with a scientific approach on knowledge management, from a cultural, organizational and technological point of view through papers talking about knowledge management scenarios, strategies, methodologies, technologies, applications, processes, focus on, solutions, best practice, experiences able to increase the competitiveness of organizations and the expertise of his knowledge worker. This means presenting not commercial papers referring on technological and managerial directories of the knowledge management (km tracks).

The call for paper participation is free. Accepted paper will be free inserted in the proceedings and could be presented in Km Tracks Session by payment.

Best papers will be published on KappaeMme Digital Magazine.

To participate in this call for papers
CLICK HERE indicating your personal data and the subject of your request (CFP KM25); then send the web form and you will get the documents to participate in cfp.

CRITICAL DATES
July, 30, 2020: Submission deadline for papers
July, 31, 2020: Notification of acceptance for papers
August, 03, 2020: Registration as a speaker for the author of the validated paper to present it within the Km Tracks Session
September, 7, 2020: Submission deadline for camera-ready papers


TOPICS
Main: AI - Artificial Intelligence, Robot & KM | AR - Augmented Reality & KM | Big data - Analytics & KM | Blockchain & KM | Community of practice & KM | Knowledge Protection, Security & Privacy

And:


Competitività - Competitiveness
La competitività organizzativa è la capacità di un'organizzazione di competere sul mercato di riferimento attraverso strumenti in grado di garantire il miglioramento o perlomeno il mantenimento della posizione raggiunta sul mercato di riferimento.
The organizational competitiveness is the ability of an organization to compete in the her market by instruments assuring the improvement or at least the status quo maintenance on the market.

Tematiche - Topics


EXPLICIT KM


3D Printing
Ontology
Information retrieval
Information categorization
Information taxonomy
Information profiling
Information lifecycle management
Records management
Search engine
Document management
Content management
Enterprise Resource Planning
Product Lifecycle Management

TACIT KM


Messaging & Collaboration, videocommunication
Videoconferencing, virtual meeting
instant messaging, web-tv
Elearning, Community management
Knowledge mapping
Intellectual asset management
HR management
Human capital management
Social network
Unified communication & Collaboration

CREABLE KM


Application mining
Data mining
Text mining
Executive Informations Systems
Information and knowledge visualisation
Olap
Reporting
Performance management
Social Network Analysis
Call e contact center
Customer Relationship Management

CROSS KM


Business Process Outsourcing
Cloud computing and outsourcing
Information, collaboration, analitical, knowledge Portal
Portal Applications Integration
Database management
Green IT
Hybrid cloud & CCSD - Data Center Software Defined
Internet management
Internet of things
Quality management
Project management
Security management
Supply chain management
Storage management
Web 2.0
Wireless management
Workflow management
Cultural, organizational, technological approach related to:
- Scenarios, strategies, methodologies, technologies, applications, processes, focus on, solutions, best practice, experiences
- Education (continuing, oriented to organizational goals, processes and roles);
- Innovation (cultural, organizational, technological; on product and process);
- Research (scientific, industrial);
- Interactions among education, innovation, research;
to increase the competitiveness of organizations
and the professionality of his collaborators



 

 
     

KM TRACKS AWARD

     
 

Prize to the best talk of KM Tracks conference, assigned from the public.
The prize is a plate of the artist Simona Morani.


Albo d'oro

2020
?

2019
Stefania Bandini
, UNIVERSITA' DI MILANO BICOCCA, professor

2018
Federico Cabitza
, UNIVERSITA' DI MILANO BICOCCA, professor

2017
Michele Salvucci
, 3D artist

2016
Giorgio De Michelis
, UNIVERSITA' DI MILANO BICOCCA, professor

2015
Remo Pareschi
, UNIVERSITA' DEL MOLISE, professor

2014
Caterina Rizzi
, UNIVERSITA' DI BERGAMO DIGIP director, professor

2013
Tiziano Villa
, PM LAB partner

2012
Marco Pedroni
, UNIVERSITA' DI FERRARA professor

2011
Silvio Garattini
, ISTITUTO MARIO NEGRI director

2010
Dario de Judicibus
, IBM fashion industry leader

2009
Renato Parascandolo
, RAI TRADE chairman

2008
Guglielmo Trentin, CNR-ITD senior researcher

2007
Marco Pratellesi, CORRIERE.IT director

2006
Marco Bettoni, FERNFACHHOCHSCHULE director (Km Lab); Maria Cristina Lavazza, SVILUPPO ITALIA manager (Km Focus); Oreste Signore, W3C ITALIA director (Km Tracks)

2005
Alessandro Chiechi, VODAFONE customer operation km manager (Km Lab); Flavio Fontana, ENEA usability lab director (Km Focus); Domenico Natale, SOGEI manager (Km Tracks)

 
     


- Chi & Dove siamo - Mappa del sito - Privacy & Contatti - JEKPOT - Who & Where

SERVIZI FORMAZIONE EVENTI MEDIA SERVIZI FORMAZIONE EVENTI MEDIA
Copyright 2000 - 2020, JEKPOT SRL - All rights reserved
ISCRIZIONI AGENDA PARTNER AUDIENCE INGRESSI